NICOLA MORANDINI
I never shot an indie
10 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
11 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
12 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
13 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
14 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
15 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
16 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
17 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
18 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
19 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
20 / 21 enlarge slideshow
I never shot an indie
21 / 21 enlarge slideshow

I never shot an indie

I Lupita’s Project? Io li ho visti volare! Erano in mezzo ad aeroplani molto più attrezzati dei loro... ma erano i loro Fokker Triplano a risultare assolutamente imprendibili. Erano in cinque, tutti discepoli di Manfred Von Richthofen! Fottuti Mother Fokkers! Si muovevano alla grande, prima disordinati e poi ordinati! Era un sogno! Uno spettacolo! Uno spettacolo su disco e uno spettacolo dal vivo! Il loro capitano di squadriglia è Cletus Cobb, uno tra i più strani autori che abbia mai conosciuto: ha pubblicato 20 album, tutti di spessore, sempre in assoluta e orgogliosa indipendenza (quella vera... non fatevi ingannare dalla facile “attitudine indipendente” di oggi) e senza mai prendersi la briga di promuoverli come si dovrebbe fare! Non gliene frega niente! E la sua “squadriglia dei cieli” sembra d’accordo con lui: non appena la linea di volo è stata capita, loro la cambiano... per proseguire, immediatamente, con un nuovo attacco! Sono dieci anni che mi spedisce i suoi dischi, dice di mandarli solo a me e pochi altri perché dare dischi ai giornalisti è come buttarli nel cesso (meglio darli alle femmine... Dice). Cosa è successo? Ieri mi arriva in anteprima il suo nuovo disco! I Never Shot An Indie! Un vero e proprio schiaffo da risveglio! Altro che Fokker! Questi volano sul serio! Sono Lupi dei cieli, anzi, sono Cani da selva!
(Maximilian Dutchman. RockFILES n. 1984. Lisbona, 31 maggio 2012).
loading